Bed and breakfast in Italia > Abruzzo > Provincia di Chieti

Bed and breakfast in provincia di Chieti

Provincia di Chieti
La conformazione geografica della provincia di Chieti, nota anche come provincia teatina per il vecchio nome del capoluogo di provincia, è molto varia: sono numerose le valli nelle quali scorrono ricchi corsi d’acqua, ma non mancano le montagne, caratterizzate dalla presenza di una parte della catena appenninica della Maiella, e per questo motivo sono anche numerose le distese boschive, che rientrano in sistemi di protezione e salvaguardia, uno tra tutti, il Parco Nazionale della Maiella. Quest’ultimo, risulta particolarmente importante per la biodiversità presente al suo interno: sono infatti numerose le specie sia vegetali che animali, che riescono a convivere in uno stesso habitat. Il territorio provinciale, visti i numerosi boschi e foreste, è ricco di corsi d’acqua in superficie, come il Sangrio, l’Alento e l’Aventino che, oltre a rendere il paesaggio ancor più caratteristico, insieme ai più sviluppati laghi (lago di Bomba e lago Sant’Angelo), fungono da importante risorsa idrica per la provincia.
La provincia di Chieti confina a nord-est con il mare Adriatico che rappresenta un'altra importante risorsa: sono infatti particolari e suggestivi i litorali,e resi talvolta originali, dalla presenza di vecchie macchine da pesca (trabocchi), che fungono ora da simpatiche attrazioni turistiche.
I 104 comuni che rientrano nella provincia di Chieti, custodiscono numerosi luoghi d’interesse puramente culturale, dalle chiese e abbazie, fino ai vecchi castelli: l’Abbazia di San Giovanni in Venere di Foccacesia, ne è un valido esempio, come lo sono d’altronde la chiesa di San Nicola Greco a Guardiagrele, e i vari castelli, distribuiti nei vari borghi cittadini, come il castello ducale di Crecchio, il castello aragonese di Ortona e il suggestivo e imponente castello di Roccascalegna.
Continua...

Località dove trovare i B&B in provincia di Chieti