Bed and breakfast in provincia di Parma

Provincia di Parma
Il territorio della provincia di Parma si può generalmente suddividere in tre aree: la prima zona pianeggiante si trova nella parte nord della provincia, mentre le altre due zone, collinare e montuosa, si trovano per lo più a ridosso dei principali fiumi che attraversano la provincia, i quali discendono dall’Appennino Parmense e vanno a sfociare nel Po; i più importanti sono il Taro, la Parma, il Ceno, il Baganza, nonché l’Enza e l’Arda.
I vari paesaggi della provincia rientrano in numerose ed efficienti aree protette che si occupano della salvaguardia del territorio, nonché delle specie animali e vegetali che lì nascono e si riproducono in totale libertà: il Parco dei Cento laghi e il Parco Regionale dei Boschi di Carrega ne sono un esempio, qui abeti, faggi e castagni crescono rigogliosi, mentre animali come il capriolo, la lepre, la volpe e il tasso vagano indisturbati negli ampi spazi naturali, ulteriormente ornati dalle grandi ville presenti nel Parco Regionale dei Boschi di Carrega, come Villa del Ferlaro.
Il turismo culturale è un’altra grande risorsa della provincia di Parma, sono infatti numerosi i tesori che essa custodisce, legati soprattutto la periodo medievale e napoleonico: la casa natale del grande Giuseppe Verdi a Roncole Verdi è un esempio, come lo è la maestosa nonché signorile villa di Colorno, come lo sono allo stesso modo i numerosi castelli disseminati nel territorio, come ad esempio quelli presenti a Tabiano Castello e Scipione Castello.
La ricerca della vera tradizione parmigiana invece, non può che partire dalla degustazione dei più ricchi piatti culinari, resi unici dall’utilizzo dei più genuini prodotti tipici, come le carni scelte e i formaggi unici nel loro sapore.
Continua...

Località dove trovare i B&B in provincia di Parma



Aeroporti in provincia di Parma
Borghi antichi in provincia di Parma